martedì 19 luglio 2016

Che macello questa Brexit. Quasi quasi vado in Messico

Ha fatto bene o ha fatto male all'Europa la Brexit? Apparentemente finora è stata una mazzata. Ma in realtà ha solo scoperchiato un pentolone che già ribolliva da tempo. La situazione non è mia stata rosea negli ultimi anni, specie quelli più recenti. e comunque di fronti aperti sul piano dell'instabilità già ce n'erano parecchi.
La Brexit finora è stata solo la miccia, ma la situazione critica a livello economico e politico dell'Europa era già sotto gli occhi di tutti. Il FMI ha detto che la Brexit metterà il freno alla crescita della UE. Ma qualcuno ha colto questi segnali di crescita? Se ci sono stati, non hanno riguardato tutti. Intanto l'euro minaccia di perdere terribilmente terreno dal dollaro, mentre la Sterlina dopo essere precipitata subito dopo il voto dello scorso giugno, sta piani piano risalendo la corrente. Anche nei confronti dell'euro che lei stessa ha contribuito a indebolire. Certo, siamo ancora molto lontani di livelli pre-Brexit, ma cresce. E qualcuno si sta già chiedendo se forse gli inglesi non hanno avuto ragione? Ci vorrà un po' di tempo per scoprirlo.
Intanto l'unico che è minacciato dalla situazione è proprio l'euro. Non se la passa meglio lo YEN e in generale l'economia giapponese. La valuta nipponica è stata per un paio di settimane sulla cresta dell'onda per via del fatto che gli investitori la considerano una valuta rifugio. Adesso però sta perdendo terreno sul Forex pure lo YEN. Chi non ha risentito di nulla sono le valute esotiche, quelle che contano poco o nulla per intenderci. Quelle dei paesi economicamente non molto influenti (Messico, Taiwan, Singapore, ecc). A loro sì che la Brexit fa un baffo.