venerdì 12 agosto 2016

GBP/USD, si può ipotizzare un movimento al ribasso

La coppia GBP/USD è rimasta sostanzialmente stabile nella seduta di giovedì, ed è per questo che ci attendiamo un movimento ribassista di qui a breve. La figura che si presenta è sostanzialmente negativa e ci sono diversi indicatori che fanno pensare che sia ancora il momento di vendere (RSI (14), MACD (12,26), ADX (14), CCI (14), Bull/Bear Power (13)). Anche diverse medie mobili suggeriscono lo stesso comportamento.
(Suggerimenti personali, non sono un invito all'investimento).


CONSIGLIO: Lo sapevi che una delle cose migliori per scegliere un broker è quella di fare un confronto spread broker più bassi? Lo spread è in sostanza il guadagno del broker sulle tue singole operazioni di investimento. Per cui maggiore è il suo valore, minore sarà il tuo guadagno da ogni singola operazione.


Per questo motivo uno dei fattori sui quali si deve valutare la bontà di un operatore di trading è proprio il livello dei suoi spread. Occhio inoltre a una cosa: esistono tre tipi di broker. Quelli chiamati Market maker sono i più comuni, e lavorano con spread fissi. I broker ECN e STP invece lavorano su spreav variabili oppure su commissioni.