mercoledì 7 settembre 2016

Piazza Affari tonica, ma il dato sul Target2 è pesante

Comincia sotto il segno positivo la giornata di Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha segnato un +0,67% a quota 17.166 punti nelle prime ore del mattino. E' chiaro però che gli investitori aspettano soprattutto di conoscere le intenzioni della Bce, che sarà in riunione domani.

Piazza Affari in rialzo

Intanto si muovono parecchio il titolo Enel (+2,23) che ha incassato la promozione a buy da parte di Goldman Sachs. Enel è stata anche inserita nella Conviction Buy List della casa d'affari statunitense. Il prezzo obiettivo è di 5,3 euro rispetto ai precedenti 3,8 euro.
Gli analisti pensano che Enel possa beneficiare di una graduale accelerazione degli investimenti per digitalizzare la sua rete di distribuzione e accelerare lo sviluppo delle fonti rinnovabili. Bene anche Leonardo (+1,44%) per il quale oggi c'è stata una raccomandazione a buy da parti di Natixis.

Il dato su Target2

Intanto arriva un dato importante per l'Italia.Il debito sul sistema di pagamenti interbancario Target2 ha segnato ad agosto un nuovo record a 326,945 miliardi. E’ la prima volta che la passività supera la soglia dei 300 miliardi di euro. Il dato è stato riportato è la pubblicazione sugli aggregati di bilancio di Banca d’Italia.
Secondo quest'ultima, l'incremento è legato da un lato ai disinvestimenti esteri di titoli di portafogli privati italiani, e dall’altro agli acquisti netti di attività estere da parte dei residenti.