lunedì 31 ottobre 2016

Sterlina in ascesa nel Forex grazie alla scelta di Carney: "Resto fino al 2019"

Dietrofront. Mark Carney non solo non lascia, ma raddoppia. E la sterlina vola. Negli ultimi giorni si erano diffusi dei rumors di stampa riguardo le imminenti dimissioni del capo della Bank of England. Secondo indiscrezioni, Carney sarebbe stato seriamente intenzionato a dimettersi per forti dissensi con il primo ministro Theresa May in relazione alle scelte di politica monetaria.

Carney non lascia e dà una spinta alla sterlina

E invece è tutto falso. Quelli che pensavano che giovedì il governatore avrebbe annunciato l'intenzione di lasciare l'incarico con largo anticipo, hanno dovuto incassare la reazione del leader della BoE, che ha annunciato che lascerà soltanto nel 2019.
Il suo mandato scadrebbe nel 2021, ma restare fino al 2019 significa completare il percorso per l'uscita dalla UE con lo stesso vertice della Bank of England. Stabilità, quindi.

Questo è piaciuto molto ai mercati, che hanno deciso di dare fiducia alla sterlina.Carney ha dichiarato che la sua permanenza aiuterà la Gran Bretagna a vivere una «transizione ordinata verso i nuovi rapporti che regoleranno le relazioni tra Regno Unito ed Europa».
Dopo queste esternazioni, la sterlina è andata su nel forex market nei confronti delle altre major. Ha guadagnato lo 0,43% a 1,2243 contro il dollaro, mentre il cross Eur-Gbp dice 0,8966 (-0,54%) secondo i dati di eToro (bonus, recensione e opinioni qui).

Adesso tutti guardano con interesse a quel che accadrà giovedì, quando la Boe comunicherà i dati sull'inflazione e in seguito prenderà le decisioni sui tassi di interesse.
Carney ha tagliato i tassi di 25 punti base dopo la Brexit, portandoli al minimo storico dello 0,25% e potrebbe fare altrettanto al board di questo mese, nonostante l’inflazione a settembre nel Regno Unito sia già salita dell’1% dallo 0,6% di agosto, ai massimi degli ultimi due anni.