venerdì 25 novembre 2016

Economia: PIL italiano in discesa nel quarto trimestre, siamo i peggiori in Europa

L'economia italiana continua a non ingranare la marcia, e ci si attende un altro dato negativo riguardo al PIL. E ci confermeremo tra i peggiori d'Europa.

Secondo l'ultimo rapporto dell'Ufficio studi di Confindustria, dopo il +0,3% del terzo trimestre, il Prodotto interno lordo andrà nuovamente in frenata nel 4° trimestre (+0,1%), mentre la variazione acquisita per il 2016 sarà di +0,8%.

L'Europa viaggia,  in Italia invece non decolla l'economia

Il dato è negativo soprattutto se si guarda in un'ottica di ampio respiro geografico, visto che il PIL mondiale ha riaccelerato in estate, e paesi come gli USA viaggiano come una locomotiva. Ma volano anche alcuni principali emergenti, Cina in testa.
Se ci limitiamo alla sola Eurozona, grazie soprattutto agli effetti diretti e indiretti dell'azione della BCE, c'è una vivacità economica diffusa. Germania in testa.
Condividi questo articolo. A te non costa nulla, per noi vale tanto


L'Italia invece rimane fanalino di coda malgrado l'incremento di attività segnato nel terzo trimestre, e la cosa peggiorerà nel quarto trimestre. Questo è dovuto alla lentissima ripresa degli acquisti da parte delle famiglie italiane, sempre inclini alla prudenza, ma anche alla scarsità degli investimenti e soprattutto dalla contrazione del credito alle imprese, tra le quali sale la quota di quelle cui sono negati i prestiti richiesti.